Altri 3 cambi di gruppo, Pd e Forza Italia si spartiscono misto e centro

Rocco Palese e Vincenza Labriola entrano in Forza Italia, mentre Giovanni Palladino va con il Pd. Tre nuovi cambi di gruppo alla camera. Da inizio legislatura gli spostamenti in parlamento sono stati 496. Il valzer dei cambi non sembra cessare, con i partiti principali che crescono nei numeri.

Nonostante il dibattito sulla legge elettorale sia naufragato, le prossime elezioni politiche non sono così lontane. Forse anche per questo motivo deputati e senatori stanno ancora cercando di capire quale sia il gruppo migliore in vista del grande giorno. Nell’ultima settimana 3 cambi di gruppi delineano un trend che probabilmente sarà ricorrente nei prossimi mesi: parlamentari che attualmente soggiornano in gruppi di centro o nel misto che si spostano verso i due grandi poli di attrazione Forza italia (centrodestra) e Partito democratico (centrosinistra).

Iniziamo con gli spostamenti verso il movimento fondato da Silvio Berlusconi. Dopo tanti mesi di permanenza nel gruppo Misto della camera, Rocco Palese torna in Forza Italia, partito con cui era stato eletto nel 2013. Passato completamente diverso invece per Vincenza Labriola. Eletta con il Movimento 5 stelle, a giugno del 2013 era passata anche lei al gruppo Misto, iscrivendosi persino alla componente Libertà e diritti – Socialisti europei (Led) fondata da Gennaro Migliore e altri ex membri di Sinistra ecologia e libertà (Sel). In questi giorno l’on. Labriola è entrata nel gruppo parlamentare di Forza Italia a Montecitorio. Per entrambi si tratta quindi del secondo cambio di gruppo da inizio legislatura.

Per quanto riguarda il Partito democratico il nuovo arrivato alla camera è Giovanni Palladino. Subentrato nell’ottobre del 2015 a Luciano Cimmino, Palladino era stato eletto con la lista Scelta civica (Sc). Come noto il movimento fondato da Mario Monti è esploso in una serie di gruppi parlamentari, tra cui Civici e innovatori (Ci) di cui l’onorevole faceva parte prima di entrare nel Pd. Per Palladino si tratta dal primo cambio di gruppo.

Da inizio legislatura ci sono stati 496 cambi di gruppo, circa 10 al mese. In totale i parlamentari coinvolti sono stati 322, il 33,89% degli eletti.

 


Per approfondire:

  • Mirko

    Disgusto.