Archivi tag: doppi incarichi

Il doppio incarico dei magnifici sette, divisi fra parlamento e consiglio comunale

Si stanno riunendo i nuovi consigli comunali eletti lo scorso giugno. Nelle grandi città, sono sette i consiglieri che attualmente sono anche parlamentari. Da parte loro la scelta di mantenere il doppio incarico. Anche se permesso per legge, la scelta solleva molti problemi. Continua a leggere

Ecco perché chi si candida a sindaco dovrebbe dimettersi dal parlamento

Con il ritiro di Vargiu dalla corsa a Cagliari, sono rimasti quattro parlamentari ancora in gara per diventare sindaco: Meloni e Giachetti a Roma, Valente a Napoli e Airaudo a Torino. Dal giorno della loro candidatura quasi mai sono stati presenti in parlamento. Da chi si è fatto vedere una sola volta, a chi è improvvisamente sempre in missione.  Continua a leggere

Parlamentari candidati a sindaco, la difficoltà di portare a termine il proprio mandato

Nelle 7 grandi città al voto nelle amministrative 2016, ci sono ben cinque membri del parlamento candidati a sindaco. Da destra a sinistra, passando per il centro, aumentano i contagiati dalla “sindrome Moretti”, l’abbandono prematuro del mandato per cui si è stati eletti. Continua a leggere

Comune di Roma, quando il parlamentare fa anche l’assessore

Con l’ultimo rimpasto di giunta, le deleghe principali sono state assegnate a due parlamentari che così avranno doppi incarichi. Marino cerca una copertura politica, avvalendosi di provate competenze sulle materie affidate. Da verificare incompatibilità e conflitto di interessi. Continua a leggere

Parlamento Ue: in 3 non rinunciano al doppio incarico anche se incompatibile

Dopo il voto di fine maggio, il 19% dei Neo-Eletti a Bruxelles aveva la doppia poltrona. Ora di quei 14, 11 si sono dimessi dalla Camera. Maurizio Lupi (Ncd), Alessandra Mussolini (Fi) e Isabella De Monte (Pd) rimangono invece incompatibili.  Continua a leggere

Dalla manovra è sparito il taglia incarichi per i parlamentari, che potranno continuare ad essere eletti anche negli enti locali. Esultano in 110

La manovra economica aggiuntiva presentata dal Governo prometteva di mettere mano ai privilegi dei politici e al tempo stesso di meglio organizzare i livelli istituzionali. Fra i diversi provvedimenti, c’era spazio anche per la revisione delle incompatibilità con la carica di parlamentare. Continua a leggere