I (pochi) casi di lunghe navette parlamentari – speciale referendum

Delle oltre 250 leggi varate in questa legislatura, solo il 20% è stato approvato con diversi passaggi dello stesso testo tra camera e senato. Di queste leggi pochissime hanno superato le 3 approvazioni. L’unico provvedimento che ha richiesto 6 votazioni è proprio la riforma costituzionale.

L’iter ordinario prevede che ogni legge sia votata almeno due volte: una alla camera e una al senato. Se nel secondo passaggio l’aula modifica il testo, il provvedimento viene rispedito all’altro ramo per una nuova votazione. Questo meccanismo continua fino a quando entrambe le aule non votano lo stesso testo.

La situazione in cui camera e senato si rimbalzano modifiche allo stesso testo si chiama in gergo “navetta parlamentare” e uno degli intenti della riforma costituzionale è cancellare questo meccanismo.

Si tratta però di una situazione abbastanza rara: delle 252 leggi approvate in questa legislatura fino al 18 ottobre, solo 50 (20%) sono state approvate in seguito a modifiche apportate da almeno uno dei due rami.

Di queste l’82,69% (43 casi) ha richiesto tre approvazioni, solo una in più rispetto all’iter ordinario. In 5 casi sono stati necessari 4 passaggi, con due votazioni sia alla camera che al senato. I casi limite sono 2: il ddl che ha introdotto il reato di omicidio stradale (approvato dopo 5 votazioni), e la riforma costituzionale Boschi (che ha necessitato di 6 approvazioni). Quest’ultimo ovviamente è un caso particolare: essendo un provvedimento di modifica della costituzione necessita di un minimo di 4 approvazioni e non 2.

I numeri comunque ci raccontano una realtà ben chiara. Le navette parlamentari riguardano 1 legge su 5, e in oltre l’80% dei casi l’iter è prolungato di una sola votazione. Nell’attuale legislatura molto raramente si sono superate le 3 votazioni, e cioè solo in 7 casi (2,78% delle leggi).
Per approfondire:

  • Francesco Colonna

    Interessante, pero’ questo riguarda le leggi approvate, cioè il 3,6%. Potrebbe darsi che stiate facendo statistica solo sui casi di successo, introducendo un bias.
    Sarebbe interessante vedere quante leggi non vengono mai approvate perché si incagliano nella navetta parlamentare. Avete questi dati?

    • openpolis

      Ciao Francesco. Al momento ci sono 5 disegni di legge in discussione che successivamente a delle modifiche da parte di un ramo sono fermi da oltre 1 mese.

      • Francesco Colonna

        OK… adesso sono convinto. Grazie della risposta!

  • federico70

    Molto interessante, vedo che su circa 250 leggi l’80% va spedito con la navetta senza fermate extra, solo 50 fanno almeno un passaggio in più, addirittura praticamente nessuna fa 2+ passaggi in più … Quindi il bicameralismo perfetto di fatto non nuoce alla produttività. Il risparmio sui costi si potrebbe realizzare come volevamo noi cittadini, ad esempio, dimezzando i parlamentari di ambo le camere (oltre al taglio deli stipendi folli del personale delle stesse).