Palermo e Roma le città che dipendono di più dallo stato

Il 16% delle entrate correnti del capoluogo siciliano derivano da fondi statali. Per la capitale si arriva invece al 14%. Nella classifica settimanale di openbilanci vediamo quanto dipendono i grandi comuni italiani dallo stato centrale.

Negli ultimi anni alcune delle maggiori città hanno diminuito la loro dipendenza. Come emerso nel MiniDossier “Tempo di bilanci“, con la crisi economica lo stato centrale ha ridotto i trasferimenti, provocando l’aumento di tasse e imposte municipali.

Nonostante questa dinamica della finanza locale riguardi in generale tutti i comuni, si registrano importanti differenze tra le città.

Openbilanci.it fornisce un indicatore specifico che misura il livello di dipendenza del comune da contributi e trasferimenti dello Stato. Maggiore è la percentuale e più alta è la dipendenza. Attraverso questo indicatore possiamo fornire una classifica delle maggiori città italiane.

Nel 2014, ultimo anno per cui sono disponibili i dati, troviamo al primo posto Palermo, con il 16,02% delle entrate correnti del comune derivanti da fondi statali. Un risultato che per il capoluogo siciliano segna comunque un netto miglioramento rispetto agli anni precedenti, dove si attestava molto oltre il 30%.

Al secondo posto Roma: il 14% delle entrate correnti della capitale proviene dallo stato . Terza e quarta posizione per due città del sud: Catania (7,81%) e Napoli (7,55%).

Seguono tre capoluoghi del nord-ovest: Torino (5a con il 7,24%), Genova (6a, 6,77%) e Milano (7a, 6,45%). Bari è la grande città del sud meno dipendente dallo stato 6,21%. Al nono e decimo posto due città del centro-nord: Bologna (5,78%) e Firenze (4,52%).

Dalla 11esima alla 13esima posizione tre città venete: Verona, Padova, Venezia. Tra le grandi città italiane è Trieste la meno stato-dipendente .

Nota metodologica
Formula dell’indicatore: Contributo dallo Stato / (Imposte e Tasse + Contributi Pubblici + Entrate Extratributarie) * 100 . Il dato è calcolato a partire dai bilanci consuntivi per competenza.

Per approfondimenti:

  • Gea Earthling

    C’è una velata contraddizione nel sapere che Palermo, appartenente a una regione a statuto speciale, abbia così tanta necessità di fondi statali? O non sono necessariamente correlate le due cose?