Parlamentare e dirigente. Gli incarichi in società dei politici

In aggiunta al ruolo istituzionale, 138 politici nazionali hanno almeno un incarico in società, di questi 86 hanno un solo incarico e 52 ne svolgono in contemporanea più di uno. 

In contemporanea alla carica di parlamentare, ministro o sottosegretario, quasi il 14% dei politici nazionali ricopre anche incarichi all’interno di società e aziende di vario tipo . Nel 2014 hanno (o hanno avuto) incarichi in società 49 senatori, 83 deputati e 6 esponenti di governo. Tra questi, si contano ruoli multipli per 21 senatori, 26 deputati e 5 esponenti di governo.

Nell’analizzare le informazioni riportate nei moduli autografi delle dichiarazioni patrimoniali, le diverse diciture possibili per i singoli incarichi sono state uniformate nelle aggregazioni dei dati (ma sono state lasciate le voci originali nelle schede dei singoli politici). Le cariche di amministratore delegato sono 21 al senato, 30 alla camera e 1 tra i membri di governo.

Il numero maggiore di incarichi multipli ricoperti dalla stessa persona è 23: titolare della sfilza di incarichi è il deputato Paolo Vitelli. Il secondo “classificato” per numero di incarichi in società è il deputato Gregorio Gitti. Al senato invece il record spetta a Andrea Marcucci, titolare di 11 incarichi in contemporanea al ruolo di parlamentare.

Come per le partecipazioni societarie, avere dettagli sulle società e le aziende in cui si ricoprono incarichi è molto importante, ma capita molto raramente di vedere dichiarati per esempio i settori di attività prevalente di aziende o società in cui si ricoprono incarichi: un’informazione fornita ad oggi solo da 5 politici. Per questo le partecipazioni e gli  incarichi in società sono tra i punti inseriti nel vademecum su come migliorare la trasparenza per i titolari di incarichi politici.

23

Per approfondire: