Quanto guadagnano i politici italiani? I dati delle dichiarazioni dei redditi

Sul sito Patrimoni trasparenti è possibile verificare quanto guadagnano i singoli politici, anche se per la maggior parte di essi non è dato sapere da cosa è costituito quel reddito. Ecco cosa emerge dall’analisi delle cifre dichiarate al fisco. 

Molto si è detto sul reddito dei politici italiani, ma è ancora difficile stabilire con esattezza quanto guadagnano in qualità di politici , innanzi tutto perché sono diverse le variabili, ad esempio rimborsi legati agli incarichi, alle presenze in una commissione eccetera. Nella maggioranza dei casi è possibile sapere solo qual è il loro reddito totale lordo, comprensivo anche di eventuali altre attività, perché la maggior parte dei politici osservati sceglie di diffondere solo il quadro di riepilogo della propria dichiarazione dei redditi. Si potrebbe fare maggiore chiarezza se ognuno dichiarasse quali sono i compensi che percepisce per il proprio incarico , se cumula altri incarichi pubblici, lasciando trasparire anche quanta parte del proprio reddito deriva da altre attività, svolte in contemporanea. In effetti si tratta di quanto richiede l’articolo 14 del decreto trasparenza (dl 33 del 14 marzo 2013) a tutti i titolari di incarichi politici, anche non elettivi e anche a livello locale, oltre che nazionale e regionale. Richieste finora rimaste lettera morta per i parlamentari, ma tendenzialmente più soddisfatte da ministri e sottosegretari.

Con il progetto Patrimoni trasparenti sono state analizzate le dichiarazioni dei redditi dell’anno 2014, riferite ai redditi prodotti nel 2013. A quella data quasi tutti erano già parlamentari e questo spiega redditi alti per tutti.  Il gruppo in media più ricco è Gal al senato , i cui componenti hanno avuto un reddito medio di 438.771,00 euro, stando ai totali lordi delle dichiarazioni dei redditi 2014. Tra i membri del governo il gruppo più facoltoso è il gruppo dei tecnici, che in media ha guadagnato 207.397,75 euro. Al secondo posto nella lista dei più ricchi risulta il Pdl, sia al senato che alla camera, con rispettivamente 287.494,11 e 241.832,83 euro di reddito medio. Al senato, 4 gruppi hanno avuto una media di reddito che supera i 150mila euro annui. Il gruppo con la media di reddito più bassa è il M5s, sia alla camera (€ 82.848,49) che al senato (€ 88.186,28).

18

Per approfondire: