Legge europea 2014, il voto della Camera

310 favorevoli, 21 contrari e 95 astenuti. Le legge europea ottiene il via libera di Montecitorio e ora passerà al vaglio del Senato. A dire No solamente Lega Nord e Fratelli d’Italia, tante le astensioni e le assenze in Aula.

Nella ricorrente discussione per l’approvazione della legge europea, le diverse fazioni che compongono l’opposizione si sono divise. Stiamo parlando della norma che mira all’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea. Da non confondere con la legge di delegazione europea, finalizzata al conferimento di deleghe legislative per il recepimento delle direttive e degli altri atti dell’Unione Europea, la legge europea è stata presentata a fine marzo.

L’esito del voto finale alla Camera ha visto il 72,8% dei Deputati favorevoli, il 4,9% contrari e il 22,3% astenuti. Gli unici gruppi che hanno votato contro sono stati Lega Nord e Fratelli d’Italia. Movimento 5 Stelle e Forza Italia hanno invece scelto di astenersi, insieme a cinque membri del Gruppo Misto.

Tantissime le assenze, quasi il 20% dell’Aula. Parliamo di 123 Deputati che superano contrari e astenuti messi insieme. Ora la palla passa a Palazzo Madama per la discussione e l’approvazione finale.

il resoconto della votazione

GruppoFavorevoliContrariAstenutiAssentiIn Missione
Ncd-Udc1600611
Fi3133258
Fdi-An04013
Misto233553
Lega Nord013031
M5S0057285
Pd229004040
Pi-Cd80032
Sc150064
Sel160062

Per approfondimenti: