Approvato Milleproroghe, fiducia numero 34 su 32 disegni di legge

354 favorevoli, 167 contrari e 1 astenuto. Il Governo di Matteo Renzi ottiene la fiducia sul Milleproroghe 2014. Maggioranza compatta ed Esecutivo uscito indenne dalla prova del voto. Fiducia numero 34 per l’ex Sindaco di Firenze

Il Milleproroghe 2014 ha ottenuto il via libera di Montecitorio, prima però il Governo di Matteo Renzi ha avuto tempo di chiedere il 34° voto di fiducia. Il 67,8% dei Deputati ha votato Sì alla richiesta del Governo, superando il fronte dei No (32%), con ben 187 voti di scarto.

Maggioranza e opposizione sono rimaste compatte, con il solito voto ribelle dell’Onorevole Marguerettaz nella Lega Nord. Come spesso accade si è utilizzata la fiducia per serrare i ranghi, forzando alcuni oppositori interni alla maggioranza a votare Sì. A prova di questo anche il dato sul voto finale che si è tenuto il giorno dopo, in cui i 289 voti del Partito Democratico sono diventati 239 (-50).

Per il Governo si tratta del 34° voto di fiducia, su 32 disegni di legge. Ora la proposta di legge è passata a Palazzo Madama, quando mancano 5 giorni alla sua decadenza

il resoconto della votazione

GruppoFavorevoliContrariAstenutiAssentiIn Missione
Ncd-Udc260043
Forza Italia0400246
Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale02052
Misto1317123
Lega Nord115022
Movimento 5 Stelle0720117
Partito Democratico28900119
Per l'Italia-Centro Democratico100012
Scelta Civica150053
Sinistra Ecologia e Libertà021031

Per approfondimenti: