Lotta alla povertà: cos’ha fatto la politica italiana?

Il report, diffuso da ActionAid in occasione della Giornata Mondiale per la Giustizia Sociale, ribadisce la necessità di maggior impegno per aiutare i cittadini in difficoltà.  Le analisi e i dati di openpolis ricostruiscono quali sono le priorità del Parlamento, fra cui non figura l’inclusione sociale.

Per approfondimenti:

  • Laura

    Penso che dare €80,00 e poi aumentare le tasse non sia un aiuto, ma una presa in giro; e poi dare soldi a chi già lavora non è un aiuto per chi non lavora.
    Io ho 52 anni ho lasciato il lavoro per mobbin ricevuto a me non darà mai nessuno un aiuto. Penso in questa Italia sia premiato chi non fa niente per guadagnarsi veramente lo stipendio mentre chi lo fa viene tagliato fuori. Ed io grazie a questa Italia no avrò futuro.

  • Ewa Wojcikowska

    la politica ha evitato deliberatamente di lottare contro la POVERTA, anzi la aumentata

  • Ewa Wojcikowska

    esattamente nulla la fatta aumentare

  • HA FATTO TANTE PICCOLE COSE, MA TUTTE ALL’INTERNO DI UN SISTEMA CAPITAL-LIBERISTICO, E, QUINDI INIDONEO A SCONFIGGERE LA PADRONANZA DI CLASSE.