Continua la campagna acquisti del Pd, altri 8 dal Misto

Il Partito Democratico è il gruppo politico alla Camera che è cresciuto di più. 14 i membri conquistati, tutti da quando si è insediato il Governo Renzi. 12 eletti con Sinistra Ecologia e Libertà, 2 con Scelta Civica.

Se l’avvicendamento fra Enrico Letta e Matteo Renzi ha creato un po’ di scompiglio nelle dinamiche interne del Partito Democratico con un incremento dei voti ribelli,  al tempo stesso è aumentata anche la sua capacità di attrarre parlamentati eletti in altre liste . In una Legislatura ricca di cambi di gruppo, già 76 alla Camera e 79 al Senato,  è proprio il Pd a trarne i vantaggi maggiori.

Escludendo Per l’Italia e Nuovo Centrodestra, movimenti nati nel corso della Legislatura in seguito a scissioni, il Pd è il partito che ha conquistato più membri: ben 14.

Dodici delle new entry, di cui otto proprio ieri, erano state elette con Sinistra Ecologia e Libertà ed erano da poco passate nel Gruppo Misto. Gli altri due deputati, invece, eletti con Scelta Civica avevano partecipato alla nascita di Per l’Italia, per poi distaccarsene in favore del Partito Democratico. Né al Senato, né nella scorsa Legislatura, nessuno gruppo politico nato con l’inizio della Legislatura è riuscito a conquistare così tanti membri. 

I “flussi migratori” alla Camera dei Deputati vanno tutti nella stessa direzione, regalando al Partito Democratico, e soprattutto alla maggioranza, numeri sempre più schiaccianti.

Gioisce pertanto Renzi che vede concretizzarsi attraverso acquisizioni quel partito della nazione tanto auspicato “capace di andare da Romano a Migliore”.  Aspettiamo ora di vedere quali innovazioni apporterà perché per il momento di nuovo c’è solo la siglia, Pd 2.0, mentre le pratiche politiche sono decisamente vecchie.

 

Per approfondimenti: