Senigallia, cresce la famiglia di OpenMunicipio

Dopo Udine, OpenMunicipio arriva anche a Senigallia. Il Comune delle Marche investe nell’ accountability, aprendo la politica locale ai propri cittadini. Piena trasparenza di processi, atti, decisioni e votazioni.

Una piattaforma indipendente che utilizza i dati istituzionali per aprire ai cittadini l’attività del proprio Comune.  L’esperienza di OpenMunicipio arriva quindi anche nel Comune marchigiano di Senigallia. Il 25 ottobre è stato infatti ufficialmente presentato OpenMuncipio Senigallia, secondo Comune che aderisce all’apertura dei processi politici locali dopo Udine.

Iniziativa che ha beneficiato enormemente del contributo di InformaEtica, ramo del Consorzio Solidarietà di Senigallia,  soggetto promotore e vera macchina dietro al lancio di OpenMunicipio a Senigallia.

Tutti i cittadini potranno ora partecipare attivamente alla vita politica della città, monitorando tutte le attività del Consiglio Comunale e Giunta Comunale: atti, emendamenti, interventi, presenze e voti. Uno spazio di accountability, ma anche di partecipazione dove i cittadini possono partecipare con commenti e voti.

Strumenti di monitoraggio personalizzati per cittadini e imprese, ogni giorno aggiornamenti mail per tenere sott’occhio quello che succede in Comune. Prendendo spunto dall’esperienza di Camere Aperte, il Comune di Senigallia produrrà anche una reportistica per costruire un bilancio dettagliato dell’attività dell’attuale consiliatura.

Dopo Openparlamento, con OpenMuncipio continua a crescere l’esperienza di political accountability e cittadinanza attiva promossa da openpolis.

Per approfondimenti: