Decreto Servizio Scolastico: ok dal Senato, testo alla Camera

126 voti favorevoli, 1 contrario e ben 75 astenuti. Il Decreto sul Servizio Scolastico passa alla Camera, ma non votanti e assenti battono il fronte del Sì di 31 voti. Due settimane alla decadenza.

Tre articoli di misure urgenti per garantire il regolare svolgimento del servizio scolastico. Il Decreto Legge presentato il 7 aprile dal Ministro all’Istruzione Stefania Giannini passa il primo step del suo iter, passando l’esame di Palazzo Madama.

Con due settimane alla decadenza del Decreto, il testo passa ora a Montecitorio dove dovrà ricevere l’ok della Camera. La maggioranza ha votato compatta, con 126 voti a favore, sorpassando un fronte dei No composto da una sola persona, Luigi Compagna di Ncd.

Si consolida il trend del “non schierarsi”, con 75 astenuti e 82 assenti. Numero legale, necessario per validare la votazione, raggiunto a malapena, soprattutto grazie al conteggio degli astenuti.

Se i favorevoli sono stati 126, assenti e astenuti insieme hanno raggiunto soglia 157, sorpassando con ben 31 Deputati il fronte del Sì. Il testo mira principalmente a gestire l’emergenza del personale scolastico non docente, essenziale per garantire un giusto servizio scolastico.

Il resoconto della votazione

Per approfondimenti: